Tarocchi

In un gruppo che ho seguito per diverso tempo ho proposto lo studio degli Arcani Maggiori dei Tarocchi. Ho proposto io stesso questo studio e desidero riferire quanto ebbi a dire, come preambolo a quella richiesta. “Debbo fare una confessione. Quando ho proposto a questo gruppo di esaminare e commentare gli Arcani maggiori dei tarocchi l’ho fatto nella speranza di avere una risposta ad un interrogativo che mi trascino da tempo. Se esaminiamo i vademecum di diversi ordini iniziatici lo studio dei tarocchi è molto spesso consigliato. Il perchè è chiaro. Descrivono il percorso verso la conoscenza, verso la reintegrazione, in maniera molto vicina al percorso di alcuni di questi Ordini Iniziatici. Ho avuto molte occasioni di esaminare queste carte, misteriose, a volte sconvolgenti. Le ho studiate anche ma ho trovato sempre e trovo ancora come dei veli che le avvolgono e mi impediscono di osservarle in tutta la loro…

View original post 781 altre parole

Annunci

L’Uomo di Desiderio V.1

UD A5 n1 CONTENUTI Editoriale di DALQ S+II 5=6 Sezione Prima - Filosofia dello Spirito Ordini iniziatici e religioni cristiana ed ebraica di ATON S::G::M:: Lungo la Quarta Via di EMMANUEL:: Tesi sull’essenza del Martinismo di David Althotas Incompatibilità presunte di Aton Il taccuino di Prometeo Su Ester di Ester Precisazioni su Zohar e Talmud … Leggi tutto L’Uomo di Desiderio V.1

CONDIZIONAMENTI

Per poter percorrere la via Iniziatica il Martinista deve liberarsi, preliminarmente, dai condizionamenti generati dalle passioni umane. Poichè questa è la via per poter giungere alla conoscenza assoluta deve farlo anche qualsiasi Iniziato, qualsiasi Uomo di Desiderio. Perchè? Cosa sono le passioni, come nascono, da cosa sono composte? Le passioni sono atti di egoismo. Nascono per soddisfare esigenze proprie, bisogni propri, senza considerare attentamente, da parte di chi ne diviene schiavo, il danno che può prodursi in altri soggetti. Esse in genere sono in contrasto con le regole dell’ordine universale le quali riguardano tutto ció che è emanato, non solo la particolare manifestazione, e quindi gli interessi particolari di chi agisce. Limitiamoci a considerare ciò che avviene nel nostro pianeta.  L’emanazione diviene manifestazione e dà vita al mondo minerale, al mondo vegetale ed al mondo animale; (consideriamo l’uomo come il prodotto più evoluto del mondo animale)…

View original post 2.320 altre parole

Androginia

Gli Ordini Iniziatiche che non consentono l’affiliazione delle donne o che ritengono le donne, pur affiliate, non suscettibili di ottenere poteri Iniziatici, giustificano la loro determinazione ricorrendo spesso ad un presupposto di carattere esoterico che io, personalmente, non condivido. A mio parere gli elementi che compongono la parte visibili dell’uomo sono gli stessi che compongono la sua parte invisibile. Ciò che infatti ha reso l’uomo manifesto, cioè l’emanazione, ha trasmesso a lui tutto ciò che possedeva, ed essendo stata emanata dall’Ente Emanante ha trasmesso all’uomo, propria manifestazione, gli stessi elementi che aveva ricevuto dall’Ente Emanante. Gli elementi che compongono l’Ente Emanante, la sua emanazione e  la manifestazione della emanazione, per ciò che adesso ci interessa, hanno pertanto sia la componente maschile che quella femminile. In sostanza ogni essere che si manifesta, che nasce, ha entrambe le componenti. Naturalmente le due componenti, così come tutte le altre, vengono diversamente proporzionate…

View original post 762 altre parole

Annali – DE SIDEREUM IV

Giunge al IV numero la pubblicazione della nostra Rivista. Quattro è il numero del quadrato, l'arcano della pietra cubica: l'emblema più perfetto della volontà, la forza attiva che trasforma il desiderio in qualcosa di tangibile. E siamo felici di aver raccolto e pubblicato tanti desideri tradotti in studi analitici della filosofia dell'unità, così come tanti … Leggi tutto Annali – DE SIDEREUM IV